Direzione Generale Italia Direzione Centro e Sud Italia Info Franchising Menu
Sinistri auto
Malasanità
Infortuni sul lavoro
Gestione pratiche risarcimento danni
Disdrigo pratiche equitalia
Sinistri nautici
Sinistri abitazioni
Infortuni Sportivi
Insidie trabocchetto suolo pubblico
Sinistri su mezzi pubblici
Trattative sinistri su polizze infortuni
Studi legali convenzionati
Sinistri animali vaganti
Sinistri in agricoltura
Ricorsi per multe
Intossicazioni alimentari
Pulsante servizi
Archivio News > 20/03/2018 - Strada innevata risarcisce la pubblica amministrazione ?

Strada innevata risarcisce la pubblica amministrazione ?

 

Questo inverno ci ha riservato non poche sorprese da un punto di vista meteorologico e se ormai il cosiddetto Burian sembra passato, il fenomeno delle gelate invernali sulle nostre strade di montagna è comunque molto frequente.

Ma in caso di incidente stradale dovuto alla presenza di ghiaccio sulla carreggiata stradale, chi paga i danni??

La questione si inquadra pacificamente nella responsabilità per custodia della Pubblica Amministrazione, la quale è tenuta nella sua qualità di proprietaria o gestore della strada, ad un'adeguata manutenzione per evitare l'insorgere di situazioni insidiose in grado di provocare danni ai terzi.

La mancanza di azioni tempestive tese a rimuoverle (con spargimento di sale, ghiaia, ecc.) o di prodotti tesi ad impedirne la formazione, rendono responsabile la P.A. per i danni causati agli utenti della strada.

L'ente proprietario di una strada aperta al pubblico transito si presume responsabile, ai sensi dell'art. 2051 c.c., dei sinistri riconducibili alle situazioni di pericolo strettamente connesse alla struttura o alle pertinenze della strada stessa, indipendentemente dalla sua estensione e tale responsabilità è esclusa solo dal caso fortuito ovvero nel caso di una alterazione dello stato dei luoghi, imprevedibile, imprevista e non eliminabile o segnalabile tempestivamente agli utenti, neanche con l'uso dell'ordinaria diligenza.

In concreto, va verificata l'esigibilità o meno di un intervento dell'Ente proprietario nell'espletamento della custodia, volto a rimuovere la situazione pericolosa o, almeno, a segnalarla nel lasso di tempo tra il verificarsi della situazione pericolosa e l'evento dannoso,

Il danneggiato (pedone o automobilista che sia) ha solamente l'onere di dimostrare l'evento dannoso e il nesso di causalità tra la cosa e il verificarsi dello stesso. In altri termini, deve provare la presenza del ghiaccio sulla strada e il legame intercorrente tra tale circostanza e il sinistro (incidente o caduta) e i danni da questo derivati.

Ma che bisogna fare, concretamente, se si cade su una latra di giacchio e si vuol ottenere il risarcimento? Innanzitutto vi consigliamo di fare subito una foto del luogo, la quale sarà necessaria per dimostrare la presenza del pericolo, pericolo che – data la sua consistenza – potrebbe sparire in breve tempo.

In secondo luogo bisognerà farsi rilasciare un certificato medico da una struttura ospedaliera (il pronto soccorso) che ha riscontrato le ferite e i traumi.

Si sottovaluta l’importanza dei testimoni, che invece la Cassazione ha ritenuto, in passato, essenziali per dimostrare che la caduta è stata dovuta proprio alla presenza del ghiaccio e non ad altre cause concomitanti (un laccio slacciato, la spinta di un passante, ecc.) anche perché, di fondamentale importanza rimane il provare di aver comunque utilizzato l'ordinaria diligenza ovvero la comune attenzione, cautela, perizia che caratterizza l'esercizio di qualsiasi attività.

 

 

 

 

 

NEWS
20/03/2018
Strada innevata risarcisce la pubblica amministrazione ?
Questo inverno ci ha riservato non poche sorprese da un punto di vista meteorologico e se ormai il cosiddetto Burian sembra passato, il ...
18/01/2018
Guida in stato d'ebrezza: facciamo un po' di chiarezza...
Il nostro bel paese è famoso nel mondo per il buon cibo e l'eccellente qualità dei vini prodotti...tuttavia se il bere bevande alcoliche ...
27/03/2017
Risarcimento danni per cause imputabili all'Amministrazione Comunale
I danni subiti, per essere risarciti dall'Amministrazione Comunale, devono essere stati provocati da cause in cui si possa ravvedere una ...
Infortunistica Italiana Sede Legale Via Mazzini 184/c Porretta Terme (Bo) - tel 051 875823 - P.IVA e C.Fisc. 02735761203 | Powered by Hotminds Srl