Direzione Generale Italia Direzione Centro e Sud Italia Info Franchising Menu
Sinistri auto
Malasanità
Infortuni sul lavoro
Gestione pratiche risarcimento danni
Disdrigo pratiche equitalia
Sinistri nautici
Sinistri abitazioni
Infortuni Sportivi
Insidie trabocchetto suolo pubblico
Sinistri su mezzi pubblici
Trattative sinistri su polizze infortuni
Studi legali convenzionati
Sinistri animali vaganti
Sinistri in agricoltura
Ricorsi per multe
Intossicazioni alimentari
Pulsante servizi
Archivio News > 30/01/2015 - DA APRILE 2015 ADDIO AL TAGLIANDO DELL’ASSICURAZIONE AUTO

Il Decreto Ministeriale n. 110 del 9 agosto 2013, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 3 ottobre dello scorso anno ha previsto come, a partire dal mese di aprile 2015 (ovvero a distanza di 18 mesi dall’entrata in vigore del presente Decreto), si debba dire addio al contrassegno cartaceo dell’assicurazione dei veicoli a motore su strada, compresi quelli a due ruote.

Tuttavia, l’abolizione del contrassegno RC Auto non prevede l’introduzione di un microchip necessario per verificare la regolarità della polizza.

Come diffuso da Motori.it, tale eventualità risulta essere stata respinta dal Ministero a causa dei costi ingenti e della sua inutilità.

Di conseguenza, dal mese di aprile del prossimo anno la verifica dell’assicurazione avverrà durante i controlli delle Forze dell’Ordine, i cui agenti potranno accedere agli archivi della Motorizzazione contenenti i dati forniti dalle compagnie assicuratrici.

Pertanto, il controllo del pagamento del premio avverrà attraverso il riscontro della targa del veicolo con l’archivio della Motorizzazione civile che, oltre ai dati dei veicoli, è integrato delle informazioni sulle polizze di assicurazione, la black list dei veicoli senza copertura assicurativa.

Solo successivamente, è stabilito come si dovrà ricorrere all’utilizzo delle telecamere come quelle delle ZTL, Tutor ed autovelox per leggere la targa del veicolo ed identificare il trasgressore, dopo aver provveduto in automatico ad effettuare un confronto di informazioni tra banche dati.

Grazie a questa novità, cessa, quindi, l’obbligo di esposizione del contrassegno cartaceo di assicurazione al fine di contrastare la contraffazione dei contrassegni relativi ai contratti di assicurazione per la responsabilità civile verso i terzi per danni derivanti dalla circolazione dei veicoli a motore su strada.

NEWS
20/03/2018
Strada innevata risarcisce la pubblica amministrazione ?
Questo inverno ci ha riservato non poche sorprese da un punto di vista meteorologico e se ormai il cosiddetto Burian sembra passato, il ...
18/01/2018
Guida in stato d'ebrezza: facciamo un po' di chiarezza...
Il nostro bel paese è famoso nel mondo per il buon cibo e l'eccellente qualità dei vini prodotti...tuttavia se il bere bevande alcoliche ...
27/03/2017
Risarcimento danni per cause imputabili all'Amministrazione Comunale
I danni subiti, per essere risarciti dall'Amministrazione Comunale, devono essere stati provocati da cause in cui si possa ravvedere una ...
Infortunistica Italiana Sede Legale Via Mazzini 184/c Porretta Terme (Bo) - tel 051 875823 - P.IVA e C.Fisc. 02735761203 | Powered by Hotminds Srl