Direzione Generale Italia Direzione Centro e Sud Italia Info Franchising Menu
Sinistri auto
Malasanità
Infortuni sul lavoro
Gestione pratiche risarcimento danni
Disdrigo pratiche equitalia
Sinistri nautici
Sinistri abitazioni
Infortuni Sportivi
Insidie trabocchetto suolo pubblico
Sinistri su mezzi pubblici
Trattative sinistri su polizze infortuni
Studi legali convenzionati
Sinistri animali vaganti
Sinistri in agricoltura
Ricorsi per multe
Intossicazioni alimentari
Pulsante servizi
Archivio News > 28/01/2009 - Assicurazioni multate per 40 milioni di euro

Non è passato poi troppo tempo di quando avevamo parlato, arrabbiati, dei continui amenti delle assicurazioni degli ultimi tempi: una situazione quasi assurda, che ha portato ad un rincaro dei premi spesso a cifre quasi folli.
Ma se fino ad oggi si discuteva molto dei continui aumenti (spesso ingiustificati) delle tariffe assicurative; ben difficilmente si parlava dei comportamenti scorretti di alcune agenzie e compagnie nei confronti dei loro clienti.

Senza contare che proprio quest’ultimi molto spesso non sanno di potersi rivolgere all’ISVAP, l’Istituto Statale di Vigilanza sulle Assicurazioni Private, per denunciare eventuali irregolarità. Un procedimento che invece, a chi lo ha fatto, ha dato degli ottimi risultati.
Come ha detto lo stesso ISVAP che, tramite un comunicato stampa firmato dal presidente Giannini, ha infatti annunciato che nel 2008 le sanzioni comminate a compagnie e intermediari hanno raggiunto la cifra record di 39,6 milioni di euro: l’aumento rispetto al 2007 è del 20%: 6,6 milioni di euro. E nel periodo 2002-2008, le multe hanno segnato oltre 200 milioni.
La maggior parte delle sanzioni sono state comminate proprio per violazioni della normativa RCA (92,4%), e soprattutto per ritardi nella liquidazione dei sinistri. Di solito i procedimenti sono stati aperti dal Servizio Tutela Utenti dell’ISVAP.

I proventi delle sanzioni RCA sono devoluti in buona parte al Fondo Vittime della Strada, che assiste i cittadini danneggiati da soggetti privi di copertura assicurativa, mentre la quota restante è versata allo Stato.
Chiunque avesse bisogno di informazioni o di assistenza contro comportamenti giudicati al di fuori delle regole, può dunque - anzi deve - rivolgersi all’ISVAP (www.isvap.it).

 

Articolo tratto da http://www.motonline.com

NEWS
20/03/2018
Strada innevata risarcisce la pubblica amministrazione ?
Questo inverno ci ha riservato non poche sorprese da un punto di vista meteorologico e se ormai il cosiddetto Burian sembra passato, il ...
18/01/2018
Guida in stato d'ebrezza: facciamo un po' di chiarezza...
Il nostro bel paese è famoso nel mondo per il buon cibo e l'eccellente qualità dei vini prodotti...tuttavia se il bere bevande alcoliche ...
27/03/2017
Risarcimento danni per cause imputabili all'Amministrazione Comunale
I danni subiti, per essere risarciti dall'Amministrazione Comunale, devono essere stati provocati da cause in cui si possa ravvedere una ...
Infortunistica Italiana Sede Legale Via Mazzini 184/c Porretta Terme (Bo) - tel 051 875823 - P.IVA e C.Fisc. 02735761203 | Powered by Hotminds Srl